Il regista John Ridley, fresco di premio Oscar per la sceneggiatura di “12 anni schiavo” si cimenta con la difficile e controversa storia di Jimi Hendrix alle soglie della celebrità.

Il film racconta la storia di uno dei più grandi chitarristi di sempre da quando era un anonimo turnista fino al festival di Monterey, cioè l’inizio del suo successo.

Edizione italiana – Studio Arkì

Direzione del doppiaggio: Teo Bellia

Assistente al doppiaggio: Fiorenza Saitta

Assistente di produzione: Marta Buzi

Re-recording mixer: Cristiano Ciccone

 

 

vpn canada