Il documentario ai Alex Gibney racconta la storia del virus informatico Stuxnet creato dai servizi segreti israeliani e americani.

Il virus fu creato dai servizi segreti per sabotare e fermare la centrale nucleare iraniana di Natanz dove veniva arricchito l’uranio e segnò l’inizio di una nuova epoca di conflitti tra nazioni, quella della cyberwar.

Edizioni italiane a cura di Studio Arkì

Adattamento – Marta Buzi,

Direzione del doppiaggio – Alessandro Saviozzi e Marta Buzi

Mix per il cinema e la TV – Alessandro Saviozzi (Studio Arkì)

È prevista la prima televisiva su Sky HD il 26 febbraio 2017.